Traversata Atlantica – Atlantic Crossing 2018

Come molti di voi già sapranno, dopo la potente tempesta passata l’08 Settembre qui su Gentilina abbiamo deciso di dotarci di alcune attrezzature e fare alcuni lavori indispensabili. Il giro originale avrebbe previsto una fugace messa a punto della barca con corsa verso le Canarie…

…posso dire di essere contento di aver deciso con Marina di non aver proceduto in questo modo. Il tempo è stato veramente pessimo quasi ovunque e probabilmente avremmo perso molto del nostro entusiasmo lungo il cammino verso le isole spagnole..

Così, al posto di raffazzonare dei lavori per poi doverli rifare abbiamo felicemente concordato che Corfù sarà la nostra casa per questo inverno. Qui abbiamo tantissimi amici e tante cose da fare quindi è la decisione giusta.

Da dicembre cominceremo a rinnovare Gentilina e a dotarla ad esempio di una stay sail con relativo strallo, check del motore, dell’elettronica etc.. quindi gli articoli saranno un pò più tecnici. Nel frattempo produrremo i video da Giugno fino a Novembre 🙂

Cosa sta succedendo intanto in casa Valeila? Presto detto!

In occasione del viaggio intorno al mondo di un nostro caro amico Norvegese, Thomas, che troverete su Youtube QUI, ho deciso di aggregarmi a lui per un piccolo tratto di circa 4000 miglia (7500km e fischia), dalla Spagna a Gibilterra, poi le Canarie ed infine St. Lucia e Martinica, da cui ritornerò in aereo il 23 dicembre.

Ciò mi darà non solo la possibilità di sperimentare in prima persona le condizioni di una traversata atlantica ma anche di impratichirmi sulla Be Free, che è un Bavaria 55 (nella foto seguente), una barca più grossa della nostra amata Gentilina.

..Posso così già dire che il mio compleanno, 40 anni il 24 dicembre sarà particolare, perchè dopo una quarantina di giorni di vela lo passerò sulle ali di un aeroplano!

Da un lato sono un pò scosso perchè lascio Marina ed i ragazzi (..anche se so che non sono mai soli dato che la nostra vita scorre all’insegna della famiglia e delle amicizie)  per circa un mese e mezzo, ma dall’altro sono contento perchè loro saranno al sicuro.

L’esperienza della prima traversata di un Oceano è unica. Ho quindi deciso di pubblicare degli aggiornamenti giornalieri che vi terranno aggiornati sul mio nuovo viaggio!

Sabato tornerò a Novara per alcuni documenti di cui necessito e, dal 15 novembre comincia l’avventura!

Come al solito vogliamo i vostri commenti e soprattutto i suggerimenti di chi ha già fatto questa esperienza marina..

16 thoughts on “Traversata Atlantica – Atlantic Crossing 2018

  1. A mio modestissimo parere penso che tu abbia preso le decisioni migliori per quello che intendete realizzare nel tempo in quella testa un po’ pazza che avete in famiglia e che vi invidio amorevolmente …. fammi sognare con qualche racconto quando sarai in oceano…. buon vento

  2. Faccio una domanda, scusate se mi permetto, che forse si pongono in molti. Per fare un passo del genere, per lanciarsi in un’impresa come la vostra, ove la barca ha un costo, le riparazioni della stessa, continue a quanto so, un ulteriore costo e potrei continuare, ove spostarsi in aereo e rifornirsi di tutto ha un altro ulteriore costo… uno si chiede: ma quanto denaro ci vuole? Sapete perché lo chiedo? Perché molti sarebbero pronti – magari poi si rendono conto che non è facile e rinuncerebbero, ma questo è un altro discorso – molti sarebbero intenzionati a provare, ma non hanno abbastanza denaro. Voi, dovrete averne sicuramente e parecchio e avere anche una grande e buona assistenza generale. Oppure no? In tal caso, mi dite come fate che ci provo anche io? Grazie e buon a navigazione.

    1. Rispondere alla tua domanda è molto semplice in verità… abbiamo venduto tutto ciò che avevamo accumulato nella nostra vita di terra per avere il capitale che ci permettesse di poter comprare Gentilina e viverci sopra per due anni. Nonostante questo io continuo a lavorare dalla barca su Internet… quindi, non so cosa sia per te “parecchio denaro” ma direi proprio di no. Non è una vita in vacanza, è una vita differente da quella delle grandi città a cui eravamo abituati. Soprattutto non è una vita che si può provare ma si deve scegliere

  3. Esperienza molto interessante , stai facendo la cosa giusta, sarà una sperimentazione di viaggio in tutti i sensi che ti regalerà grandi emozioni, ti invidio un pochetto, ma seguirò molto volentieri questo tuo percorso e cercherò di volera un pò anche io da qui. Buon Vento

  4. Complimenti per tutto, e che migliori venti Vi accomoagnino… Con sana invidia e ammirazione, chiedo, ma la traversata la svolgi con i ragazzi??
    Grazie per la condivisione di queste avventure

      1. Secondo me è meglio così. Tornerai con un bagaglio di esperienza enorme che potrete sfruttare il prossimo anno. Vi seguo sempre anche sui social media che tanto odio, facci sapere anche come sta il resto della ciurma a Corfù. Vento al traverso sempre!!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *